titolo5

  • Facebook Page: 250907601642483
  • Twitter: csepragma

Produzione industriale

Hits smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

logo IstatA dicembre 2011 l'indice destagionalizzato della produzione industriale ha fatto registrare un aumento dell'1,4% rispetto a novembre dello stesso anno e un calo tendenziale dell'1,7% rispetto a dicembre 2010. L'Indice medio corretto per effetti di calendario risulta invariato rispetto al 2010 (87,9), ad indicare una produzione  sostanzialmente "ferma" e, quindi, un elevato rischio di stagnazione per l'industria italiana nel suo complesso. Tale rischio non è, tuttavia, generalizzato, come dimostra l'eterogeneità del dato relativo alla variazione su base annua dell'Indice medio della produzione (corretto per effetti di calendario) registrata a livello di: raggruppamento principale di industrie (+3,2% beni strumentali, +0,8% beni intermedi, -2,2% energia, -2,9% beni di consumo); attività economica (+2,1% attività estrattiva, +0,1% manifatturiero, -2,3% fornitura di energia elettrica, gas, vapore ed aria).


Leggi documento integrale